.

Affidato l'incarico per lo studio sul tram-treno tra Aosta e Courmayeur

La Regione ha stanziato 60mila euro per approfondire gli aspetti economici e tecnici dell'ipotesi tram-treno

 

ferrovia

L'Amministrazione regionale ha affidato ad un raggruppamento di società di Torino l'incarico di elaborare uno studio di approfondimento su un sistema di trasporto tram-treno tra Aosta e l'alta Valle.

Lo studio in questione è la prosecuzione di un percorso iniziato con un'altra analisi commissionata dalla Regione nel 2019. Questa valutazione doveva individuare la migliore soluzione per riattivare il trasporto pubblico tra Aosta e Pré-Saint-Didier vista la decisione di Trenitalia di sospendere la circolazione ferroviaria ormai dal 2015 per motivi economici.

Secondo le conclusioni dello studio di tre anni fa, la Regione dovrebbe puntare su un sistema integrato tram-treno. Lo scorso gennaio la Giunta regionale ha quindi previsto uno stanziamento di 60.000 euro per finanziare un approfondimento dedicato interamente a questa ipotesi del tram-treno sulla Aosta - Pré-Saint-Didier, con la possibile estensione del tracciato fino a Courmayeur. Il raggruppamento di Torino al quale in questi giorni è stato affidato l'incarico dovrà approfondire sia gli aspetti tecnici sia quelli economici e includere una valutazione sulla possibilità di ampliare il collegamento verso Ivrea, nella città di Aosta e anche verso la Francia.

Lo scorso luglio intanto il Consiglio regionale ha cambiato la legge del 2016 sulla ferrovia stabilendo di affidare un altro studio ancora. Obiettivo: valutare questa volta costi e benefici dell'uso dell'idrogeno «come opzione ulteriore rispetto a quelle oggetto di valutazione» per la Aosta - Pré-Saint-Didier. L'avviso di mercato (per 18.000 euro) per individuare soggetti interessati all'incarico è stato pubblicato nei giorni scorsi.

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it