.

Fiera di Sant'Orso 2022, sospesa l'organizzazione dell'edizione di Donnas

Ipotesi svolgimento in primavera. Per la Fiera di Aosta decisione attesa a giorni

 

Fiera di Sant'Orso

Il Comitato organizzatore e la Regione annunciano la sospensione dell'organizzazione della Fiera di Sant'Orso di Donnas in programma il 15 e 16 gennaio 2022. 

«La decisione è stata presa in relazione agli ultimi dati relativi alla diffusione del Covid-19 e alle difficoltà applicative della normativa nazionale riferite all’evento», si legge in una nota diffusa da Palazzo regionale.

«Abbiamo valutato con molta attenzione ogni aspetto organizzativo – affermano il presidente della Regione Erik Lavevaz e l'assessore Luigi Bertschy, il sindaco di Donnas Amedeo Follioley e il presidente del Comitato Graziano Comola - e siamo giunti all'unanime conclusione della necessità, visti i pochi giorni a disposizione per adattare la Fiera alle nuove disposizioni sanitarie e alle ricadute organizzative che comportano, di sospendere l’evento».

Sospensione quindi, ma non annullamento. Regione e Comitato ipotizzano infatti di organizzare la Fiera nel borgo di Donnas «in via del tutto eccezionale» durante il periodo primaverile.

Fiera di Aosta ancora più a rischio

Per la Fiera di Sant'Orso di Aosta non vi è invece alcuna comunicazione ufficiale, anche se la scelta di sospendere la "petite Foire" di Donnas non lascia molto spazio alle speranze di poter tenere l'evento in presenza nel centro cittadino.

La decisione se confermare o meno la Millenaria del 30 e 31 gennaio 2022 comunque «sarà presa entro il 10 gennaio sulla base della situazione epidemiologica, del quadro normativo in evoluzione e del confronto con i diversi soggetti coinvolti nella realizzazione della manifestazione».

 


Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it