Contributi per i minori ucraini che frequentano i centri estivi in Valle d'Aosta

Possono essere richiesti dagli enti del terzo settore e sono finanziati dal fondo Valle d'Aosta per l'Ucraina

 

Permettere ai bambini e ai giovani ucraini che hanno raggiunto la Valle d'Aosta negli ultimi mesi di trascorrere una estate serena: è l'obiettivo di un avviso rivolto agli enti del terzo settore che organizzano centri estivi nel periodo tra giugno e settembre 2022.

L'avviso è finanziato dal fondo "Valle d'Aosta per l'Ucraina" gestito dalla Fondazione comunitaria della Valle d'Aosta in partenariato con il CSV-Valle d'Aosta, la Regione Autonoma Valle d’Aosta e il Cpel/Celva e consente di erogare un contributo sulle quote di iscrizione per i minori fuggiti dall'Ucraina che partecipano alle attività ludiche e ricreative estive.

Il contributo può raggiungere i 150 euro a settimana per un massimo di tre settimane e sarà versato direttamente agli enti del terzo settore (compresi enti religiosi e oratori) che organizzano i centri estivi.

La domanda potrà essere presentata "a sportello", fino al 19 agosto 2022, indirizzando la richiesta alla Fondazione comunitaria Valle d'Aosta. 

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it