Giorno della Memoria, gli studenti del Licam coinvolti in un laboratorio teatrale

Il Liceo Classico Artistico e Musicale di Aosta dedica la celebrazione ai Giusti fra le Nazioni, perché «di fronte a un crimine si può sempre dire di no»

 

Giorno della Memoria

Gli studenti Liceo Classico Artistico e Musicale di Aosta (Licam) dedicano ai Giusti fra le Nazioni il Giorno della Memoria. Per questa particolare celebrazione alcuni studenti dei tre indirizzi del Liceo hanno preparato, sotto la regia della prof.ssa Donatella Corti, una performance teatrale, musicale e artistica che si svolgerà nelle cinque diverse sedi del territorio.

«L'idea è quella di raccontare, sotto forma di testimonianza, le ricerche e gli studi svolti dagli studenti con la consapevolezza e un chiaro messaggio: "di fronte a un crimine si può sempre dire di no"», spiega il Liceo. «Le testimonianze dei personaggi che verranno raccontati appartengono a diversi contesti sia sociali che geografici: gli studenti, dopo aver individuato la storia di riferimento tra le tante proposte dagli insegnanti, hanno condotto un’indagine e scritto un testo in prima persona, scegliendo accuratamente un oggetto e una frase rappresentativi della vicenda stessa». Una selezione di brani musicali, alcuni dei quali composti dagli studenti, accompagnerà ogni testimonianza raccontata in questo laboratorio di performance teatrale.

L'iniziativa ideata per il Giorno della Memoria 2023 fa parte del più ampio progetto "La libertà corre sui pedali" che l'associazione M.I.A., Memoria Impegno Azione aps, convertirà in un cortometraggio dedicato a Gino Bartali, Giusto delle nazioni.

La performance teatrale inoltre è accompagnata da un'altra iniziativa che il Liceo Classico Artistico e Musicale di Aosta organizza in occasione del 24 gennaio. Gli studenti infatti hanno partecipato ad un concorso interno sempre sul tema dei Giusti. I cui vincitori sono Davide Chioso e Calipso d’Este per la composizione e l’esecuzione del brano musicale e Michel Dellio per la poesia.

 

 

E.G.

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it