Trasporti in Valle d'Aosta, i sindacati: serve una visione globale

Autobus-aymaviAOSTA. Segreterie regionali dei trasporti e Regione si confronteranno su possibili modifiche all'assetto del trasporto pubblico locale. Lo annunciano in un comunicato congiunto Filt Cgil, Fit Cisl, Savt Trasporti e Uil Trasporti al termine dell'incontro di oggi con l'assessore Aurelio Marguerettaz.

"E' stata concordata - riferiscono le OO.SS. - una sessione specifica di confronto per analizzare gli effetti del servizio offerto ed una eventuale rimodulazione per migliorarlo, in particolare per quanto riguarda il trasporto nella zona della Plaine di Aosta".

L'incontro si è concentrato anche sul bilancio regionale, su aeroporto e su ferrovia, tutti temi che verranno trattati in un prossimo Consiglio regionale tematico in vista del quale i sindacati hanno dato la "disponibilità ad un confronto specifico".

Sull'aeroporto in particolare, Filt Cgil, Fit Cisl, Savt Trasporti e Uil Trasporti ritengono che il contenzioso in atto con Avda "non deve frenare l'utilizzo razionale del Corrado Gex". In tema ferrovia i sindacati pongono l'accento su due questioni: la rottura di carico di Ivrea e la "necessità di un continuo confronto tra le parti per addivenire ad un necessario ammodernamento della linea ferroviaria".

I sindacati hanno chiesto di essere auditi dalla Commissione consiliare "continuando a ribadire con fermezza che, considerata la trasversalità della problematica, si rende sempre più necessaria una conferenza regionale dei trasporti che delinei, una volta per tutte, una visione globale del trasporto collettivo regionale".

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it