Estorsione e truffa a badante: condannata a 7 anni e mezzo

 

AOSTA. Sette anni e mezzo di reclusione e 2000 euro di multa è la condanna inflitta dal giudice monocratico di Aosta Marco Tornatore alla trentasettenne originaria di Salerno Federica Ieromazzo, ora residente nel capoluogo valdostano. Il processo era per falso, truffa, estorsione e sostituzione di persona per essersi spacciata per avvocato e aver estorto denaro ad una badante magrebina, poi licenziata, a cui serviva il permesso di soggiorno.

La condanna tiene inoltre conto di una falsa dichiarazione di non aver percepito redditi allo scopo di ottenere il gratuito patrocinio di un avvocato, a spese dello Stato, in un procedimento penale.

Ieromazzo era già stata condannata ad un anno e due mesi lo scorso febbraio per fatti analoghi. In questo processo le accuse vennero modificate perché la denuncia fu presentata in ritardo.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it