REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Sfrattata da alloggio, vende i mobili: condannata


Era a processo per appropriazione indebita

 

martello giudiceAOSTA. Era stata sfrattata dal proprietario dell'alloggio di Nus in cui viveva e prima di andarsene si è presa i mobili e gli elettrodomestici e ha venduto la cucina ad una acquirente ignara di tutto. La donna finita a processo, una 42enne accusata di appropriazione indebita, è stata condannata a venti giorni di reclusione dal giudice monocratico di Aosta, Marco Tornatore. Il pm aveva chiesto invece una condanna a quattro mesi.

Il valore stimato del mobilio era di circa 5.000 euro. La cucina è stata recuperata anche se, essendo stata adattata dall'acquirente, non è più utilizzabile.



redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it