Finanziamenti Casinò, la Regione si costituisce parte civile


Delibera dalla Giunta Spelgatti per il procedimento per falso in bilancio e truffa aggravata

 

RegioneAOSTA. La Regione autonoma Valle d'Aosta intende costituirsi parte civile nel procedimento penale in corso ad Aosta sui 140 milioni di euro di finanziamenti pubblici al Casinò di Saint -Vincent. Lo ha deliberato ieri la giunta regionale.

Le accuse, a vario titolo, di falso in bilancio e truffa aggravata riguardano otto imputati: l'ex presidente della Regione Augusto Rollandin, gli ex assessori Mauro Baccega ed Ego Perron; gli ex amministratori del Casinò Luca Frigero (in carica dal 2008 al 2015) e Lorenzo Sommo (dal 2015 al 2017) e i membri del collegio sindacale della Casinò de la Vallée Laura Filetti, Fabrizio Brunello e Jean-Paul Zanini. La Procura contesta inoltre alla società del Casinò la responsabilità amministrativa del reato.

L'udienza preliminare davanti al gup Paolo De Paola è prevista il prossimo 31 luglio.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it