Due passeggeri nascosti nel bagagliaio: arrestato il conducente passeur

AOSTA. C'erano anche due minorenni tra i passeggeri stranieri di una Chrysler Voyager fermata nei giorni scorsi per un controllo al traforo del Monte Bianco. Sulla vettura viaggiavano dieci passeggeri, tutti stranieri irregolari provenienti presumibilmente da Iraq e Iran.

favoreggiamento

Due di loro erano nascosti all'interno del bagagliaio e per questo il conducente, un cittadino iracheno, potrebbe dover rispondere dell'aggravante del trattamento disumano e degradante in aggiunta all'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

L'iracheno è stato arrestato. Era già conosciuto dalle autorità italiane perché nel 2016 aveva fatto domanda di protezione, poi negata dalla commissione competente. Nell'istanza per il riconoscimento dello status di rifugiato aveva dichiarato di non possedere il passaporto iracheno che ha esibito durante il controllo di polizia al traforo del Monte Bianco ed è stato quindi anche denunciato per falso ideologico.

Durante l'operazione contro l'immigrazione clandestina sono stati sequestrati tre telefoni cellulari e una somma di denaro oltre che la vettura.

I due minorenni invece sono stati affidati ad una comunità di accoglienza.

 

Clara Rossi

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it