Pedopornografia, patteggia ex finanziere di Aosta arrestato dai suoi colleghi

Tribunale di TorinoAOSTA. Ha patteggiato un anno e quattro mesi di reclusione l'ex finanziere di 45 anni residente ad Aosta accusato di detenzione di materiale pedopornografico.

Antonio Russo (difeso dall'avvocato Davide Meloni) era stato arrestato lo scorso 7 giugno dai suoi colleghi del gruppo della guardia d finanza di Aosta. Durante una indagine su certificati medici falsi (per i quali è stato condannato dal gup di Aosta) erano stati trovati su alcuni dispositivi informatici a sua disposizione dei file di natura pedopornografica. Da qui la nuova indagine sfociata nel patteggiamento davanti al gip di Torino.

Nel frattempo la guardia di finanza lo ha prima sospeso e poi espulso.

Nei confronti di Russo, che attualmente si trova ai domiciliari, è pendente anche un secondo procedimento della procura distrettuale di Torino per altre immagini scoperte durante la perquisizione scattata con l'arresto.

 

 

 

M.C.

 

 



Pin It
© 2020 Aostaoggi.it