Due arresti dei carabinieri per truffa ad un'anziana di Verrès

CarabinieriVERRES. Due uomini sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Châtillon  / Saint-Vincent nel pomeriggio di giovedì 28 marzo perché sospettati di aver sottratto del denaro ad un'anziana con la truffa del parente nei guai.

In manette sono finiti Giuseppe Tessitore ed Oreste Esposito, rispettivamente 10 e 19 anni, entrambi residenti nel napoletano ed accusati di truffa aggravata in concorso.

I due sono stati fermati per un controllo mentre si allontanavano dal centro di Verrès a bordo di un'automobile. Dopo essersi fermati all'alt dei carabinieri hanno cercato di scappare a piedi: uno è stato subito preso dai militari mentre il secondo ha tentato invano di mischiarsi tra i passeggeri di un pullman di linea in partenza.

Tessitore ed Esposito sono stati trovati in possesso di 1.000 euro, denaro che - come accertato dai militari - era stato consegnato loro poco prima da una anziana residente a Verrès. Quest'ultima nel frattempo, accorgendosi di essere stata raggirata, aveva già contattato il 112 per segnalre l'accaduto. La donna ha poi riconosciuto l'uomo al quale aveva consegnato il denaro.

 

 

Marco Camilli

 

 




Pin It
© 2020 Aostaoggi.it