Corpo trovato in una cantina ad Aosta, indagato un uomo

CarabinieriAOSTA. Il nome di un quarantenne aostano è iscritto nel registro degli indagati nell'ambito degli accertamenti sul ritrovamento del corpo senza vita di Emanuele Sala avvenuto il mese scorso in una cantina n via Lexert, ad Aosta. 

La persona indagata per occultamento di cadavere è Alberto Broglio, un inquilino dello stabile del quartiere Cogne in cui è stato rinvenuto il cadavere. All'uomo sono stati sequestrati dei dispositivi cellulari. Convocato in procura per un interrogatorio ieri pomeriggio, il quarantenne ha inoltre deciso di non rispondere alle domande del pm.

Le indagini sulla morte di Sala nel frattempo proseguono. Sul corpo è stata eseguita l'autopsia e sono stati effettuati degli esami tossicologici di cui si stanno aspettando i risultati.

 

 

 

 

M.C.

 

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it