Tasse non pagate, sotto accusa l'a.u. del Casinò di Saint-Vincent

CasinòAOSTA. L'amministratore unico della Casinò de la Vallée Spa Filippo Rolando è stato citato in giudizio dalla procura di Aosta per omesso versamento delle ritenute di imposta.

In qualità di a.u. della società Rolando sarebbe responsabile del mancato versamento di 1,2 milioni di euro nell'anno di imposta 2017. Per lo stesso importo il gip Colazingari lo scorso aprile aveva già disposto il sequestro preventivo di conti correnti e beni immobili e mobili della casa da gioco di Saint-Vincent.

Il 29 novembre si svolgerà l'udienza in Tribunale, ma la casa da gioco potrebbe evitarla versando il dovuto prima di quella data. In quel caso infatti il reato sarebbe considerato estinto.

 

 

 

redazione

 

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it