Morelli: tanti piccoli Comuni sono terreno fertile per criminalità organizzata

A proposito dell'affidamento di lavori da parte dei Comuni, Morelli ha spiegato: «Con uno tratto un lavoro da 20 mila euro, se tratto in tre comuni devo fare 60 mila, e magari devo fare una gara. Delle piccole cose che, messe insieme, creano la facilità».

Il questore ha aggiunto che «per gestire e amministrare comuni che son distanti l'un dall'altro venti minuti e che hanno duemila abitanti, probabilmente basterebbe una struttura amministrativa». È quindi «auspicabile che la struttura sia snellita, o raccordata per diverse realtà».

Morelli ha sottolineato inoltre che chi amministra «deve eventualmente rilevare se ci sono delle forzature anche di tipo politico» e denunciarle e che «il politico fa il politico, dà le direttive». Ma sia per il politico sia per l'amministratore comunale «andare a pranzo o a cena con chi deve fare il lavoro» è «probabilmente non opportuno» anche se «non c'è scritto da nessuna parte che lo devi fare o non lo devi fare».

 

 

 

Marco Camilli

 

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it