Furti nei ristoranti di Aosta, scatta un secondo arresto

E' una giovane accusata anche di rapina in un bar


Caserma Carabinieri

AOSTA. Un secondo arresto è stato compiuto dai carabinieri di Aosta per la serie di furti avvenuti a gennaio in alcuni ristoranti e locali del centro del capoluogo valdostano.

La presunta complice di Andrea Ammendolia, il trentaduenne già detenuto a Brissogne, è la ventitreenne residente nel capoluogo Nadia Mamjoud. Si tratta della stessa giovane già accusata della rapina impropria avvenuta in un bar di via Trottechien nella notte tra l'1 e il 2 febbraio scorsi.

I carabinieri del Norm - Nucleo operativo radiomobile l'hanno riconosciuta visionando i filmati della videosorveglianza.

 

 

M.C.

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it