REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Macellaio aggredito, procura di Aosta chiede 8 anni

Il 75enne imputato è accusato di tentato omicidio

 

 

Tribunale di Aosta

AOSTA. È ripreso oggi nelle aule del tribunale di Aosta il processo per tentato omicidio che vede imputato Camillo Lale Demoz, 75 anni di Quart, sospettato di aver aggredito e quasi ucciso il macellaio 68enne Olindo Ferré.

Il pm Eugenia Menichetti ha chiesto la condanna a otto anni di carcere per l'anziano impresario. Secondo l'accusa il 1° ottobre 2018 fu Lale Demoz a colpire al capo Ferré con il manico di una zappa al culmine di una lite fomentata dall'alcol in un capannone di sua proprietà situato a Quart. La difesa invece, con gli avvocati Viviane Bellot ed Antonio Rossomando, ha chiesto l'assoluzione per insufficienza di prove.

La sentenza è attesa il 17 marzo.

 

 

 

M.C.

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it