Tentato omicidio a Saint-Christophe, 36enne non risponde al gip

E' accusato di aver accoltellato il compagno della ex moglie

 

Tribunale di AostaAOSTA. Ha scelto di non rispondere alle domande del gip il trentaseienne di origine colombiata accusato di aver tentato di uccidere il nuovo compagno della ex moglie.

L'aggressione è avvenuta lunedì mattina a Saint-Christophe, davanti alla sede dell'assessorato delle politiche sociali. L'arrestato aveva un appuntamento in assessorato con la ex moglie trentenne. La donna era stata accompagnata sul posto dal suo nuovo compagno, un cittadino svizzero di 55 anni rimasto ad attendere all'esterno della sede. Secondo la ricostruzione dei fatti i due uomini si sono incontrati ed è cominciata una violenta lite degenerata nell'accoltellamento.

Il 55enne è rimasto gravemente ferito all'addome ed è stato ricoverato all'ospedale di Aosta. Il 36enne, accusato di tentato omicidio, è stato fermato da due agenti in borghese presenti in zona.

Il pm ha chiesto la convalida dell'arresto e il gip Colazingari si è riservato di decidere.




M.C.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it