Prostituzione ad Aosta, dissequestrato un centro massaggi

AOSTA. E' stato dissequestrato uno dei centri massaggi di Aosta coinvolti nell'operazione di polizia "Vento d'Oriente" contro lo sfruttamento della prostituzione.

Si tratta del centro di via Chavanne, di cui è titolare il 36enne di Saint-Christophe Roger Barmasse, chiuso dal 24 luglio scorso. Il pm Luca Ceccanti, esaminando un'istanza della difesa, ha disposto il dissequestro per insufficienza di prove.

Le indagini della Questura avevano portato alla chiusura altri tre centri del capoluogo situati in via Monte Vodice e in via Federico Chabod e gestiti da due donne e un uomo di nazionalità cinese. Come Barmasse, anche i tre stranieri erano stati indagati per favoreggiamento della prostituzione.

Tra le prove raccolte, molte ore di filmati registrati all'interno dei centri. Gli inquirenti hanno anche sentito numerosi clienti.
Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it