Aosta, tentato furto su furgone sventato dalle urla della figlia del proprietario

Denunciato un trentaquattrenne algerino residente in Valle

 

AOSTA. Tenta di rubare in un furgone senza vedere che sul sedile posteriore c'era la figlia del proprietario, che mettendosi a urlare lo ha fatto fuggire. E' accaduto ieri sera intorno alle 22.30 nel centro di Aosta.

La ricostruzione dei fatti è resa nota dalla Questura. Il proprietario era intento a scaricare il furgone e si era momentaneamente allontanato lasciando il mezzo aperto con all'interno giacca, portafogli e figlia. Accortosi dell'opportunità, un trentaquattrenne algerino residente in Valle, W.A., è entrato nel furgone e ha iniziato a rovistare non accorgendosi della presenza della figlia. Lei si è messa ad urlare mettendo in allarme il padre che, precipitatosi fuori, si è messo ad inseguire l'uomo. Poco dopo è arrivata una "Volante" e grazie anche all'intervento di alcuni passanti il trentaquattrenne è stato bloccato.

L'uomo, già irregolare per non aver rispettato un ordine di abbandono del territorio nazionale, è stato denunciato per tentato furto e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it