Turista morta in hotel a Courmayeur, chiesta archiviazione per guardia medica

 

AmbulanzaAOSTA. La procura di Aosta ha chiesto l'archiviazione del fascicolo sula morte della turista ligure Ilaria Sirotti, 54 anni, avvenuta in un albergo di Courmayeur. Il fatto risale al febbraio 2020.

L'indagine per responsabilità colposa per morte o lesioni in ambito sanitario, in relazione al reato di omicidio colposo, riguarda la guardia medica che visitò Sirotti la notte del decesso.

La donna si mise in contatto con il soccorso sanitario tramite la sorella perché accusava un forte malore, ma l'intervento dell'ambulanza fu rifiutato. Il medico che la visitò poco dopo le somministrò un antidolorifico, però trascorse alcune ore la 54enne morì per una dissezione aortica acuta scoperta con una consulenza affidata dal pm.

Proprio la causa della morte ha portato il pm Francesco Pizzato a chiedere l'archiviazione. La dissezione aortica acuta, evento "difficile" da diagnosticare e altamente letale, secondo il pm "avrebbe condotto alla morte anche nel caso di un subitaneo invio di un'ambulanza presso l'albergo nel quale alloggiava (prospettiva da lei rifiutata) e di un immediato trasporto in un ospedale, tenuto conto che non sarebbe comunque stato possibile eseguire un intervento cardiochirurgico salvifico in tempo utile" perché l'ospedale di Aosta "non ha un servizio di cardiochirurgia".

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it