Preleva denaro dai conti della compagna invalida: condannato valdostano

Due anni per un trentunenne di Gignod

AOSTA. Un valdostano di 31 anni è stato condannato dal giudice monocratico di Aosta a due anni di reclusione e 500 euro di multa. L'uomo, Emanuele Lillaz di Gignod, era finito a processo con l'accusa di aver utilizzato le carte bancomat della compagna di 26 anni, totalmente invalida, per ritirare 2.700 euro.

Il giudice Marco Tornatore ha disposto anche il pagamento di una provvisionale di cinquemila euro mentre il risarcimento del danno sarà stabilito in sede civile.redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it