Aosta, evaso dai domiciliari si spacciava per magistrato sotto scorta

 

L'uomo è stato scoperto e arrestato dalla polizia di Aosta

 

AOSTA. All'albergatore della plaine dove alloggiava aveva detto di essere un magistrato sotto scorta che doveva viaggiare nell'anonimato più assoluto.

Polizia-mobileNella realtà l'uomo, un 45enne residente fuori Valle originario della Calabria, era ricercato per evasione dagli arresti domiciliari, aveva precedenti per truffa, uso di documenti falsi e sostituzione di pena e doveva scontare una pena detentiva residua di 11 mesi.

Gli agenti della Questura di Aosta lo hanno fermato ieri notte per un controllo e hanno subito notato che i documenti presentavano alcune anomalie. Gli accertamenti tecnici, spiega proprio la Questura, hanno svelato i precedenti a suo carico e l'ordine di carcerazione.
L'auto su cui viaggiava era stata oggetto di appropriazione indebita in quanto non restituita alla società da cui era stata noleggiata.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it