Valgrisenche, soccorsi otto svizzeri bloccati al rifugio Bezzi

 

In mattinata un altro gruppo di scialpinisti è stato soccorso a Bionaz

VALGRISENCHE. Dopo gli undici belgi recuperati dal rifugio Nacamuli a Bionaz, l'elicottero dei soccorsi si è di nuovo alzato in volo questa mattina per portare in salvo altri scialpinisti bloccati in quota sempre dal pericolo di valanghe dovuto al forte vento e dalla nevicata.

L'intervento questa volta è stato compiuto in Valgrisenche. Gli scialpinisti, otto svizzeri bloccati da ieri sera, sono stati raggiunto al rifugio Bezzi (2.270 metri).

L'elicottero ha effettuato due viaggi per portarli tutti in salvo. Gli otto "non lamentano alcun problema fisico" riferisce la Centrale unica del soccorso.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it