Spaccio di droga davanti alla biblioteca di Aosta, un arresto

 

In carcere un tunisino - Tanti minorenni tra i clienti

Bibliotecax300AOSTA. Aveva trasformato la biblioteca regionale di Aosta nella sua base per spacciare droga ai giovani. Sotto accusa D.M., un tunisino di 30 anni che è stato arrestato nei giorni scorsi dalla Guardia di finanza nell'ambito dell'operazione "Rischio minore" e portato in carcere a Brissogne.

Tra i clienti dell'uomo tanti ragazzi, molti dei quali minorenni, ai quali il trentenne "era in grado di fornire qualunque tipo di droga" spiegano i finanzieri. Nell'arco di 12 mesi, secondo quanto emerso dalle indagini, l'uomo spacciava almeno 5 chili di droga per un giro d'affari stimato di 60.000 euro.

L'operazione ha portato al sequestro di hashish e marijuana e alla segnalazione alle autorità di venti persone, quasi tutte minorenni, per detenzione di droga per detenzione ai fini di spaccio o per uso personale.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it