Omicidio Milliery, slitta la consegna della perizia su tracce di sangue

 

Altri 30 giorni per gli esiti dei confronti sul Dna

Tribunale2AOSTA. Ci vorranno altri trenta giorni per la consegna della perizia disposta sull'omicidio di Elio Milliery, l'anziano di 78 anni ucciso a coltellate lo scorso 8 maggio a La Salle. Il medico legale Armando Mannucci incaricato dal pm Luca Ceccanti ha il compito di analizzare il Dna delle tracce di sangue rinvenute sui vestiti di Milliery e del presunto suo assassino, il cubano di 34 anni Osmany Lugo Perez.

L'omicidio è avvenuto al termine di una giornata tra amici trascorsa nella casa del pensionato. Lugo Perez è stato fermato non lontano dall'abitazione poco dopo la scoperta del cadavere di Milliery, dilaniato da una cinquantina di coltellate, da parte dei carabinieri intervenuti dopo la telefonata della moglie dell'indagato in seguito ad una violenta lite tra quest'ultimo e la vittima.

Durante gli interrogatori Lugo Perez ha ammesso la lite, ma affermato di non ricordare nulla del momento dell'omicidio. L'arma del delitto non è stata ancora ritrovata.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it