.

Alpinista giapponese morto per assideramento sul Cervino

AOSTA. Un alpinista giapponese è morto quasi certamente per assideramento e il suo compagno di scalata risulta disperso da alcuni giorni sul versante svizzero Cervino. I due sono stati sorpresi dal maltempo durante la discesa e hanno tentato di raggiungere il rifugio Solavy, a 4.000 metri, senza riuscirci. L'allarme è stato dato domenica sera da un alpinista polacco che li ha avvistati, ma le cattive condizioni meteo hanno impedito ai soccorritori di intervenire prontamente.

Un corpo è stato recuperato dai soccorritori svizzeri sulla cresta dell'Hornli, lungo la via normale, mentre sono in corso le ricerche dell'altro alpinista, anche lui giapponese.

 

redazione

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it