REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Il maltempo fa tre morti nel Centro Italia. Esondato l'Aniene

 

Un uomo deceduto nel frusinate, altre due vittime a L'Aquila

maltempo-pioggiaUna vittima nel frusinate, altre due in provincia dell'Aquila. È il triste bilancio di una giornata segnata dalle forti piogge che si sono abbattute in alcune zone del centro Italia.

A Paliano, in Ciociaria, un uomo di quaranta anni è stato trovato senza vita all'interno di una vettura finita in una voragine. Conl ui c'erano latre due persone che si sono però salvate. Una frana e il conseguente crollo di un muro di contenimento a Civitella Roveto, in Abruzzo, ha invece causato la morte di una persona di 51 anni, mentre a Tagliacozzo - sempre nell'aquilano - un fulmine ha tolto la vita a un uomo che stava liberando la cantina dall'acqua.

Segnalazioni di emergenza si sono succedute senza tregua in tutto il tardo pomeriggio. Forti disagi ha creato nel basso Lazio l'esodnazione dell'Aniene e, con ogni probabililtà, di alcuni suoi affluenti. La ferrovia Roma-Cassino ha subito pesanti ritardi e in diverse località alla periferia della capitale, piazze e strade sono state sommerse dalle acque. Un'ondata di maltempo che si sta spostando verso le regioni meridionali della penisola. In particolare il rischio idrogeologico, è atteso in Sicilia: in comuni come quello di Bagheria, nella provincia di Palermo, è stato già diramato l'ordine di chiusura delle scuole.

 

Clara Rossi

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it