Spaccio di hashish, condannato ventunenne di Châtillon

 

Inflitti un anno e 2.000 euro di multa. Il pm aveva chiesto 8 mesi

AOSTA. Un ventunene residente a Châtillon, Ayoub Dirmi, è stato condannato ad un anno di reclusione e 2.000 euro di multa (pena sospesa) dal tribunale collegiale di Aosta per spaccio di stupefacenti. Secondo l'accusa nel 2013 il giovane, di nazionalità marocchina, cedette dell'hashish a due ragazzi minorenni.

Il pm aveva chiesto una condanna a otto mesi e 1.400 euro. Il ventuenne ha testimoniato di non sapere che i due giovani avessero meno di 18 anni.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it