Condannato ed espulso più volte, tunisino rimpatriato

 

L'uomo è stato portato al Cie di Bari per il rientro nel Paese di origine

AOSTA. Aveva ricevuto tre provvedimenti di espulsione da parte del presidente della Regione e altri sette ordini firmati dal questore. Aveva anche precedenti per rapina, furto aggravato e ricettazione e nei suoi confronti pendeva una condanna (11.000 euro di multa) per immigrazione clandestina. L'uomo, un tunisino di 30 anni senza fissa dimora che viveva stabilmente ad Aosta, è stato accompagnato dalla polizia al Cie di Bari per il successivo rimpatrio nel Paese di origine.

Se dovesse rientrare in Italia, il trentenne potrà essere arrestato.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it