Controlli anti prostituzione in media Valle, identificate 16 persone

Le donne rischiano la revoca del permesso di soggiorno

AOSTA. Controlli contro la prostituzione lo scorso venerdì sera nella media Valle da parte della polizia. Gli agenti hanno monitorato scali ferroviari e degli autobus e le zone della Statale 26 dove notoriamente il fenomeno è presente.
Nel corso del servizio - riferisce la Questura di Aosta - sono state identificate 16 persone di varie nazionalità (Nigeria, Gambia, Marocco, Perù, Albania, Polonia, Cina): la posizione di una di esse, una 22enne nigeriana senza documenti che è stata oggetto di più approfonditi controlli, è al vaglio dell'Ufficio Immigrazione per l'adozione di provvedimenti amministrativi. Per le donne che invece sono state trovate in possesso di regolare permesso di soggiorno sono in corso approfonditi accertamenti atti alla valutazione della possibilità di revoca del titolo autorizzatorio.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it