REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Escursionista disperso, ricerche continueranno fino al tramonto

 

Il 67enne scomparso nella zona di Champoluc non è stato ancora trovato

ricerca-cinofilax550

AYAS. Non ci sono ancora notizie di Franco Matta, 67 anni, scomparso durante una escursione sulla Punta Piure. Il Vigili del fuoco, con il personale del Nucleo Saf e le unità cinofile, stanno continuando a cercarlo nella zona di Champoluc insieme ai colleghi del Soccorso alpino valdostano (Sav), del Soccorso alpino della Guardia di finanza (Sagf) e del Corpo forestale.

«La zona è molto ampia, oltre 700 ettari, con canali, creste. Un terreno esposto, delicato, con tracce di sentiero non sempre percettibili, per escursionisti decisamente esperti» dice il direttore del Sav Adriano Favre illustrando le difficoltà delle operazioni.

I soccorritori vogliono ricostruire il percorso seguito da Matta. Alcune bandiere tibetane indicano che dell'uomo ha raggiunto la prima cima, a circa 2.900 metri di quota, ma nulla indica che sia poi arrivato alla seconda vetta, a 3.000 metri, e che abbia proseguito l'escursione lungo una cresta prima di scendere a valle come pianificato. Sul libro di vetta della cima più alta «l'ultima annotazione è di un turista olandese e risale al 23 giugno» riferisce Adriano Favre.

Matta risulta disperso da lunedì scorso. Se in giornata non emergeranno altri elementi che indirizzino le ricerche, le operazioni per ritrovarlo saranno sospese al tramonto.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it