Rapina in villa a La Salle: è caccia a tre malviventi

 

Sessantenne minacciata con un cacciavite e chiusa in bagno da tre sconosciuti a volto coperto

LA SALLE. Le forze dell'ordine stanno indagando sulla rapina in villa avvenuta ieri sera a La Salle, in frazione Crois de Pres, in una zona isolata. Tre uomini con il volto coperto hanno minacciato la donna di 60 anni che vive nalla casa con un cacciavite cercando di farsi consegnare denaro e gioielli. Alla fine se ne sono andati con degli oggetti di bigiotteria.

La rapina è avvenuta verso le 22.30. La donna ha spiegato di essersi trovata i tre ladri davanti alla porta di casa: «mi hanno messo la mano sulla bocca per non farmi urlare e mi hanno chiusa in bagno» ha raccontato.

I tre, che parlavano una lingua forse dell'Est Europa, si sono messi alla ricerca di una cassaforte che però in casa non c'era e alla fine se ne sono andati una ventina di minuti dopo con oggetti di scarso valore.

La donna, illesa anche se sotto choc, è uscita dal bagno passando dalla finestra e ha dato l'allarme appena rientrata in casa.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it