Mostra alla polizia i documenti di un'altra persona: denunciato richiedente asilo

 

Giovane senegalese incappa nei controlli al traforo del Monte Bianco

AOSTA. Ha mostrato agli agenti in servizio al traforo del Monte Bianco dei documenti che in realtà appartengono ad un'altra persona. Per questo un venticinquenne di origine senegalese, regolarmente in Italia in quanto richiedente asilo politico, è stato denunciato con l'accusa di sostituzione di persona.

Il giovane è stato identificato durante un controllo su un bus di linea in uscita dal territorio nazionale. Ai poliziotti ha fatto vedere un passaporto del Senegal ed un permesso di soggiorno italiano in corso di validità ed è stata la fotografia sui documenti ad insospettire gli agenti poiché i tratti somatici dell'immagine non corrispondevano a quelli del venticinquenne. Dal controllo delle impronte digitali è emersa la sua vera identità.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it