'ndrangheta, prorogata l'amministrazione giudiziaria della Edilsud

 

Tribunale di Aosta ha confermato il provvedimento chiesto dalla Dda di Torino

AOSTA. Per ulteriori sei mesi la Edilsud, impresa dei fratelli Tropiano, sarà sottoposta ad amministrazione giudiziaria. La proroga è stata decisa dal tribunale di Aosta. In questo ulteriore lasso di tempo saranno svolti un monitoraggio dell'impresa e approfondimenti sui fornitori e sui soci.

L'amministrazione giudiziaria era stata disposta lo scorso dicembre su richiesta della Dda di Torino. In questo primo semestre è stato tra l'altro licenziato un dipendente che avrebbe avuto un ruolo nella trattativa sul tentativo di estorsione da parte della 'ndrangheta per la costruzione del parcheggio pluripiano dell'ospedale Parini, nel 2011.

Secondo l'avvocato Silvano Rissio che rappresenta la Edilsud la proroga è «contra legem» e «non è motivata da segnalazioni di elementi anomali nella gestione della società, e questo il tribunale lo dice chiaramente. E' una limitazione al diritto d'impresa. La legge prevede la proroga come misura eccezionale».

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it