Un milione di euro per la mobilità innovativa nell'Espace Mont-Blanc

Pin It

Pubblicato dalla CUC il bando di partenariato pubblico-privato per individuare soluzioni nuove e sostenibili di mobilità

 

Monte BiancoGIGNOD. Un milione di euro per soluzioni innovative di mobilità sostenibile: questo il contenuto di un bando di partenariato per l'innovazione che vede capofila l'Unité Grand-Combin e che è stato pubblicato dalla Centrale Unica di Committenza valdostana.

L'appalto riguarda l'area dell'Espace Mont Blanc e coinvolge tanto il lato valdostano (incluse le Unité Grand-Paradis e Valdigne Mont-Blanc e la Chambre valdôtaine) quanto quelli svizzero e francese e dà l'opportunità di proporre un modello di mobilità alternativa a quella tradizionale da sviluppare tramite un partenariato pubblico-privato. Questa soluzione consente all'ente pubblico di ricercare sul mercato soluzioni non ancora esistenti e di cofinanziarne la ricerca e lo sviluppo ottenendo il diritto alla fruizione del prodotto innovativo che però può essere commercializzato dall'impresa che lo ha ideato.

«In un momento di difficoltà come questo, la gara di PPI assume un significato ancora più importante perché dà alle imprese duramente messe alla prova una prospettiva», spiega il presidente dell'Unité Jöel Creton. «Speriamo tutti che l'emergenza sanitaria finisca presto e che l'economia riprenda a crescere - aggiunge -. La ricerca, elemento cardine di questo progetto, si presta a essere portata avanti proprio in momenti di rallentamento della produzione. Speriamo che le imprese possano interpretare nel modo giusto questa possibilità».

Il bando prevede una fase preliminare di ricerca e sviluppo di 60 giorni. Verranno selezionati al massimo tre operatori per la successiva fase di dialogo competitivo che si concluderà con la stipula del contratto di PPI con il soggetto che individuerà la soluzione innovativa giudicata più rispondente alle necessità.

 

C.R.

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it