Ballottaggio, 30mila valdostani al voto ad Aosta, Champdepraz e La Salle

Seggi aperti domenica 4 e lunedì 5 ottobre per eleggere tre sindaci

 

aosta

AOSTA. Poco più di 30mila valdostani sono chiamati a votare domenica 4 e lunedì 5 ottobre per il turno di ballottaggio delle elezioni comunali. 

A Champdepraz e La Salle le liste al ballottaggio hanno ottenuto lo stesso numero di voti alla prima tornata. Nel primo comune Jury Corradin e la candidata vice sindaco Roberta Cout ("Insieme per Champdepraz") sfidano Monica Cretier e la candidata vice Lucia Bertello ("Insieme si può per il futuro di Champdepraz") mentre nel comune della Valdigne il candidato sindaco Loris Salice e il vice René Ettore Jacquemod (lista civica "La Salle Futuro Comune") sfidano la coppia Franco Emerico Ottoz e vice Antonio Chiarella ("Ensemble pour La Salle").

Ad Aosta la sfida è tra Gianni Nuti e Josette Borre (sostenuti dalle liste Union Valdôtaine, Progetto Civico Progressista e Alliance Valdôtaine) e Giovanni Girardini con Roberta Carla Balbis (lista Rinascimento Valle d'Aosta).

I seggi sono aperti domenica 4 ottobre dalle ore 7 alle ore 23 e lunedì 5 ottobre dalle ore 7 alle ore 15. Si vota tracciando un segno sul rettangolo che contiene i nominativi dei candidati alla carica di sindaco e di vice sindaco oppure tracciando un segno su un simbolo di lista o ancora tracciando un segno sia sul rettangolo dei candidati sia sul contrassegno di lista ad essi collegata.

 

 

Clara Rossi

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it