.

Quart partecipa al progetto Boudza-té che promuove la mobilità sostenibile

Incentivi per studenti e lavoratori che si spostano a piedi, in bicicletta o col monopattino elettrico

 

ciclistaQUART. Il progetto Boudza-té arriva anche a Quart. L'amministrazione comunale ha deciso di aderire all'edizione 2021 dell'iniziativa che promuove la mobilità sostenibile e incentiva gli spostamenti verso scuola e lavoro senza usare l'automobile.

I residenti che si iscriveranno (le adesioni sono fino al 10 aprile) potranno accumulare chilometri percorsi a piedi, in bicicletta (anche a pedalata assistita) o con monopattino elettrico. La distanza coperta sarà convertita in un contributo in denaro. Per ogni chilometro percorso a piedi o in bicicletta saranno riconosciuti 25 centesimi di euro. Se il tragitto casa-scuola o casa-lavoro è coperto in sella a biciclette a pedalata assistita il Comune assegnerà 20 centesimi a chilometro, mentre utilizzando un monopattino elettrico il corrispettivo sarà di 10 cent a chilometro. Utilizzando un'apposita applicazione i partecipanti dovranno raggiungere almeno i 50 euro nel periodo compreso tra il 15 aprile, data di inizio del progetto, e il 31 ottobre, giorno di conclusione.

Per vedersi accreditare la somma raggiunta camminando o pedalando bisognerà fare un ulteriore passo: dimostrare con scontrini e fatture di aver speso una cifra equivalente o superiore facendo acquisti nelle attività commerciali di Quart. 

Tutte le informazioni su come aderire al progetto Boudza-té sono reperibili sul sito ufficiale del Comune di Quart.

 

 

Elena Giovinazzo

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it