Nus, obbligo di bollitura dell'acqua su tutto il territorio comunale

Il Comune si è già attivato per ripristinare il servizio di distribuzione dell'acqua potabile

 

Su tutto il territorio comunale di Nus vige l'obbligo in via precauzionale di bollitura dell'acqua. Oggi il sindaco Camillo Rosset ha firmato l'ordinanza subito dopo aver ricevuto la comunicazione di «non conformità dell'acqua potabile» da parte dell'Usl.

«Considerate alche problematiche occorse alla rete idrica e all'approvvigionamento delle vasche dell'acquedotto comunale», il Comune ha già provveduto ad attivare «tutti quegli interventi urgenti necessari al ripristino del servizio di distribuzione dell'acqua potabile».

Appena completati i lavori l'amministrazione farà esaminare nuovi campioni d'acqua per attestarne la potabilità per uso umano. Fino a quel momento rimarrà l'obbligo di «provvedere al consumo dell'acqua potabile previa bollitura in tutto il territorio comunale con decorrenza immediata».

 

 

C.R.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it