Domenica 13 novembre le elezioni comunali a Saint-Oyen e Valsavarenche

Circa 350 i valdostani elettori chiamati a eleggere due nuovi sindaci, vice sindaci e consigli comunali

 

Domenica 13 novembre circa 350 valdostani sono chiamati al voto per eleggere due sindaci, due vice sindaco e due Consigli comunali. Tornano infatti al voto gli elettori di Saint-Oyen e Valsavarenche, i primi per le dimissioni della maggioranza dei consiglieri eletti due anni fa e i secondi a causa del quorum non raggiunto alle elezioni dello scorso mese di maggio.

Fac simile della scheda elettorale

A Saint-Oyen la lista n. 1 è "Dialogo e Apertura" che candida Alessio Desandré alla carica di sindaco, Piero Lutzu alla carica di vice sindaco e Silvia Balagna, Ivana Baravaglio, Charlotte Cerisey, Gerard Deffeyes, Patrick Sacchetto, Luigi Santini e Cristina Verraz alla carica di consiglieri. La lista n. 2 è "Tsanden Saint-Oyen" che candida Renzo Mellé sindaco, Michela Montecatino vice sindaco, Andrea Balzo, Fabrizio Conchatre, Eugenio Forré, Paolo Proment, Sabrina Proment, Sebastien Proment e Lucia Viani consiglieri.

Fac simile della scheda elettorale

A Valsavarenche la lista n. 1 è "Valsa 4.0.61" con candidati Stefano Cerise sindaco e Andrea Benetti vice sindaco. I candidati consiglieri comunali sono Josiane Degioz, Martina Maria Beatrice Di Fede, Didier Fiou, Stefano Marangoni, Giulia Cauli, Alice Tomasoni e Sara Viola. La lista n.2 è "Ouhaentse - pour notre Pays" con Georgy Roger candidato sindaco e Lina Peano vice. I candidati consiglieri sono Stefano Chabod, Gisèle Clos, Teo Dayné, Luigino Jocollé, Luca Solferino, Claudio Vicari, Coralie Vicari e Nadir Vuilliermoz.

Quando e come si vota

I seggi sono aperti domenica dalle ore 7 alle ore 23; le operazioni di scrutinio inizieranno alle ore 8 di lunedì 14 novembre 2022. L'eventuale turno di ballottaggio è previsto  domenica 27 novembre 2022.

Il voto può essere espresso in diverse modalità. Tracciando un solo segno sul contrassegno prescelto si esprime un voto valido sia per la lista votata sia per i candidati a sindaco e vicesindaco. Tracciando un segno sul contrassegno, sul nominativo del candidato sindaco e sul nominativo del candidato vice sindaco collegati alla lista votata si vota sia in favore dei candidati sindaco e vice sia in favore della lista ad essi collegata. Ancora, tracciando un segno sul nominativo del candidato sindaco o sul nominativo del candidato vice sindaco o su entrambi si vota la lista collegata a loro collegata.

E' possibile esprimere fino a tre voti di preferenza per i candidati alla carica di consigliere comunale, nel rispetto delle quote di genere, appartenenti alla lista compresa nel medesimo riquadro di espressione delle preferenze. Il voto di preferenza si esprime scrivendo nelle apposite righe tracciate sotto il contrassegno della lista votata il cognome e il nome o solo il cognome dei candidati alla carica di consiglieri comunali preferiti, o solo il numero arabo corrispondente.

Nel caso in cui l'elettore esprima un numero di preferenze superiore a 3, tutte le preferenze espresse sono nulle e rimane valido il voto di lista.

 


Clara Rossi

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it