.

Sartore: a fine anno i lavori di pedonalizzazione dell'Arco d'Augusto

In vista della Settimana della Mobilità 2022 l'assessore annuncia per Aosta due nuove zone pedonali

 

Arco d'Augusto

Il Comune di Aosta conferma la volontà di dare maggiore spazio a biciclette e pedoni nella zona centrale della città con due progetti che vedranno la luce nel prossimo futuro. Un breve punto della situazione pedonalizzazioni lo ha fatto l'assessore comunale alla Mobilità, Loris Sartore, in occasione della presentazione della Settimana Europea della Mobilità 2022 dal 16 al 22 settembre prossimi.

Uno dei progetti in questione è la nuova zona pedonale di fronte alle scuole "Emile Lexert" del quartiere Cogne. Lo spazio di via Maggiore Cavagnet antistante le elementari, oggi adibito in parte a parcheggio, diventerà una piazzetta pedonale e «sarà riqualificata anche da opere di street art», ha spiegato l'assessore Sartore. L'inaugurazione è prevista il 30 settembre.

L'altra opera di pedonalizzazione riguarda piazza Arco d'Augusto. Se ne parla da molti anni e, dopo la sperimentazione tentata sotto la Giunta Grimod, l'idea di tenere le automobili lontane dal monumento simbolo della città si è concretizzata per il momento solo a metà con il sindaco Centoz. Ora, sotto l'amministrazione Nuti, arriva la conferma che tutta la rotatoria diventerà zona pedonale.

In primavera gli uffici del Servizio Strade comunale hanno iniziato a occuparsi dell'affidamento dell'intervento di costruzione di due rotatorie provvisorie ai due estremi di via Monte Emilius, alle intersezioni con corso Ivrea a Nord e con via Clavalité a Sud. «Alla fine dell'anno - ha annunciato l'assessore - inizieranno anche i lavori per la pedonalizzazione completa dell'Arco d'Augusto».

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it