.

Confcommercio Valle d'Aosta: pronti ad aprire attività e strutture di montagna

'Forte sostegno' dell'associazione al governo regionale e 'grande dispiacere' per la posizione dell'assessore Guichardaz

 

Covid-19

AOSTA. Confcommercio - Fipe Valle d'Aosta è pronta ad aprire "le attività e strutture in montagna in totale sicurezza". Il presidente Graziano Dominidiato interviene così dopo l'approvazione della legge regionale sulla gestione dell'emergenza Covid-19 sul territorio valdostano.

Da parte dell'associazione c'è "forte sostegno" nei confronti del presidente della Regione, degli autonomisti e della Lega, vale a dire per "tutte le forze politiche presenti nel consiglio regionale che hanno sostenuto la legge". Invece "manifestiamo grande dispiacere e rammarico per la posizione assunta" dall'assessore al Commercio Jean Pierre Guichardaz, "che di fatto si è dissociato dal Consiglio Regionale e dalla maggioranza di cui fa parte".

Dominidiato chiede "a tutti, per il bene dell'economia valdostana e la salvaguardia delle imprese, sempre nel rigoroso rispetto dei protocolli per la salute delle persone, di adoperarsi per la salvaguardia di chi crea occupazione, crea ricchezza e distribuisce reddito al sistema Valle d'Aosta".

"Ora – conclude Dominidiato – ci aspettiamo che il presidente della Regione dia immediatamente corso alla legge regionale" che permette le riaperture. "Tutte le aziende dei settori che rappresentiamo e in generale tutte le attività che gravitano intorno all’indotto turistico non sono più nella possibilità di reggere ulteriori limitazioni".

 

 

M.C.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it