.

Casinò di Saint-Vincent, sì dei creditori al secondo concordato

Ha aderito alla proposta 'poco meno del 55%' dei creditori

 

Casinò di Saint-VincentSAINT-VINCENT. I creditori della Casinò de la Vallée hanno dato il via libera all'adesione alla nuova procedura di concordato. Oggi nel tribunale di Aosta l'assemblea si è riunita per valutare la proposta e ha dato il via libera a maggioranza.

"L’assemblea dei creditori della Casinò de la Vallée, svoltasi nel pomeriggio presso il Tribunale di Aosta, ha confermato con poco meno del 55% degli aventi diritto l'adesione alla procedura di concordato", conferma in una breve nota Palazzo regionale.

La proposta prevede il pagamento entro il 2024 integrale dei crediti prededucibili e dei creditori privilegiati e il pagamento "in misura, almeno, pari all'80%, per i creditori chirografari". In totale si tratta di debiti per circa 21,3 milioni di Euro.

L'Amministratore unico della società, Filippo Rolando, sottolinea: "Abbiamo lavorato per questo e siamo soddisfatti di esserci riusciti. Ci sono ancora venti giorni per salire ancora di quota".

La nuova procedura si è resa necessaria dopo che, la scorsa estate, la Corte di Appello di Torino revocò il precedente concordato ritenendono non valido.

 

 

Marco Camilli

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it