.

Bonus Partite Iva esteso, al via le domande di contributo

Da oggi è possibile presentare domanda di ristoro per le attività attive in Valle d'Aosta con fatturato inferiore ai 10mila euro

 

Euro

Il governo regionale ha approvato oggi le misure applicative del bonus esteso per le Partite Iva della Valle d'Aosta con fatturato inferiore ai 10.000 Euro introdotto recentemente per compensare almeno in parte le perdite subite a causa dell'emergenza sanitaria per il Covid-19 anche dalle attività più piccole.

La legge regionale n. 15/2021 sui contributi Covid prevedeva il bonus Partite Iva solo per fatturati superiori alla soglia dei 10.000 €. L'ampliamento alla nuova fascia di fatturato è stata prevista con la legge regionale n. 27 approvata lo scorso ottobre.

Chi può richiedere il bonus Partite Iva esteso

Il bonus è rivolto ai titolari di Partita Iva con sede legale o operativa in Valle d'Aosta, alle imprese con sede sul territorio regionale o che svolgano la propria attività in Valle d'Aosta.

Il contributo può essere erogato anche a liberi professionisti o lavoratori autonomi che svolgono attività di impresa, arte o professione o che producono reddito agrario e che siano attivi alla data del 23 marzo 2021. Per poterne beneficiare il fatturato 2019, ragguagliato ad anno, deve essere inferiore a 10.000 e pari o superiore a 5.000 Euro. Se l'attività è iniziata nel 2020, il fatturato da tenere in considerazione è quello relativo al 2020. Per chi ha iniziato l'attività dal 2019, il contributo spetta anche in assenza del requisito del calo del fatturato.

Entità del contributo

Il contributo per le Partite Iva è fisso a 1.500 euro, senza dunque scaglioni in base al fatturato. La somma è erogata dalla Regione seguendo l'ordine cronologico di arrivo delle domande fino all'esaurimento dei fondi disponibili, in tutto 825mila Euro. 

Come presentare domanda

Come per i precedenti ristori legati all'emergenza Covid-19, anche il bonus Partite Iva esteso va richiesto inviando un'autodichiarazione. Le domande vanno presentate a partire dalle ore 14 di oggi e fino al 22 novembre prossimo collegandosi al portale regionale #VdARiparte (link). Per accedere è necessaria l'identità digitale Spid, Cns o Cie.  La domanda può anche essere inviata da un soggetto delegato.

Per avere supporto nell'autenticazione sul portale #VdARiparte o nella compilazione della domanda è disponibile il numero verde 800 006 300.

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it