.

Valle d'Aosta, nuovi criteri per i contributi ai negozi di vicinato

La Giunta regionale ha stabilito le modalità di concessione degli aiuti a fondo perduto per nuove attività o negozi già avviati

 

Euro

La Giunta regionale ha approvato la delibera che stabilisce le nuove modalità di concessione dei contributi straordinari per il 2022 previsti dalla legge regionale n° 1/2020 a favore degli esercizi di vicinato sul territorio della Valle d'Aosta.

La misura è rivolta ai gestori di esercizi di vicinato che operano esclusivamente nel settore del commercio al dettaglio o che svolgono almeno un’attività di commercio al dettaglio, prevalente o secondaria, classificata con i codici Ateco individuati dal provvedimento.

Le domande potranno essere presentate dall'8 agosto al 14 ottobre 2022 per sostenere i negozi di vicinato già attivi o per nuove attività avviate nell'anno in corso. Nel primo caso il contributo a fondo perduto può raggiungere i 6.000 euro purché l'attività abbia un volume di affari medio annuo non superiore a 120.000 euro e vi sia l'impegno a non cessarla prima del 1° gennaio 2023. Le nuove attività invece possono ricevere fino a 15mila euro a fronte dell'impegno a non cessarle prima del 1° gennaio 2025.

 

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it