Il bilancio regionale 2020/2022 ritorna in seconda Commissione


2a Commissione

AOSTA. Il bilancio di previsione della Regione del triennio 2020-2022 e il relativo Documento di economia e finanza regionale sono ritornati oggi all'esame della 2^ Commissione Affari generali per ricominciare l'iter di esame e modifica che dovrebbe portare (il condizionale è d'obbligo) ad approvare finalmente il testo.

Quella di questa mattina è stata una riunione di tipo organizzativo. «È stata utile per stabilire il modus operandi, volto ad un approccio costruttivo alle leggi di bilancio», riferisce il presidente della Commissione Pierluigi Marquis (SA).

Il 7 gennaio i commissari si ritroveranno «per un primo approfondimento tecnico, in particolare su quelle voci del bilancio in cui ci siano margini di azione per effettuare miglioramenti  - prosegue Marquis -. E questo, anche tenendo conto dell'esito delle varie audizioni già effettuate. L'obiettivo resta quello di superare quanto prima l'esercizio provvisorio».

La Commissione Affari generali oggi ha anche eletto il nuovo consigliere segretario al posto del dimissionario Luca Bianchi. Si tratta di Erik Lavevaz (UV) che entra a far parte dell'organismo in cui siedono anche il vice presidente Giovanni Barocco, appena entrato nel gruppo misto; Stefano Aggravi di Lega VdA, Roberto Cognetta di Vdalibra, Jean-Claude Daudry di AV e Luciano Mossa del Movimento 5 stelle. Quest'ultimo è stato l'unico ad annunciare che il suo movimento non voterà il bilancio.

 

 

Clara Rossi

 

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it