Rete Civica: nostro voto decisivo per approvare il Defr

Pin It

"Senza approvazione oggi si sarebbe creato il caos"

 

Alberto BertinAOSTA. "Senza il voto di Rete Civica, il Consiglio regionale non avrebbe potuto approvare il Defr, documento programmatico indispensabile per arrivare all'approvazione del Bilancio regionale". Sono proprio i consiglieri di RC Alberto Bertin e Chiara Minelli a sottolineare la decisività del voto espresso ieri sera che ha consentito il via libera al Documento di economia e finanza regionale, approvato infatti con 18 "sì".

"Senza il voto di Rete Civica oggi si sarebbe creato il caos, con conseguenze funeste per l'intera Valle d'Aosta", affermano i due consiglieri.

Il capogruppo Bertin e Minelli spiegano che il loro cambio di posizione sul Defr è motivato dall'accoglimento di alcune proposte di modifica. Uno dei temi critici era il collegamento intervallivo tra i comprensori di Cervinia e Monterosa. "L'emendamento da noi presentato e approvato dal Consiglio - dicono a tal proposito - cancella l'obiettivo della "Realizzazione del collegamento" e blocca l'avvio delle varie fasi progettuali, che potranno essere intraprese unicamente a seguito di analisi sulla sostenibilità finanziaria, ambientale e urbanistica". Si è trattato di "un emendamento di mediazione, preferendo l'ottenimento di risultati alle roboanti e inconcludenti dichiarazioni di principio, spesso condite da cieco livore", aggiungono riferendosi alla ex collega di movimento, Daria Pulz (Adu), che in aula ha attaccato Rete Civica.

Infine sempre su Cime Bianche RC invita ad aprire "una fase di confronto fra visioni opposte sul destino di questo territorio - conclude il gruppo consiliare -, un confronto che finora è mancato e che i sostenitori del collegamento funiviario e della rovina del Vallone delle Cime Bianche hanno sempre evitato".

 

 

 

redazione

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it