Elezioni, UV: serve un fronte compatto degli autonomisti

L'Union Valdotaine mantiene aperto il dialogo per formare una coalizione di tutti i partiti dell'area autonomista

 

Union Valdotaine

AOSTA. L'Union Valdôtaine "ribadisce la volontà di proseguire nel progetto di formazione di un fronte compatto delle forze autonomiste". È quanto si legge in una nota del mouvement dopo la riunione del Conseil fédéral tenutosi a Verrès in settimana.

In vista delle prossime elezioni dunque l'UV conferma l'interesse per una coalizione di partiti autonomisti ed al progetto "avviato ormai più di un anno fa, insieme a Alpe, Epav, Stella Alpina ed Union Valdôtaine Progressiste". Un progetto che però "vede ad oggi una battuta d’arresto a causa di un ripensamento da parte del partito Stella Alpina".

Secondo il movimento del leone rampante l'unione delle forze tra i partiti autonomisti è necessaria "per arrestare l’avanzata del partito sovranista Lega Valle d’Aosta con il Premier Salvini, proprio per questo il Conseil fédéral ha deciso di mantenere un dialogo finalizzato a una possibile coalizione con tutti i partiti autonomisti che si renderanno disponibili".

 


E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it