PD, la riforma degli Enti locali è "un primo passo necessario e opportuno"

Lo afferma in Partito Democratico della Valle d'Aosta commentando la legge bipartisan votata dal Consiglio regionale prima della pausa estiva che istituisce le Unité des Communes, sopprime le Comunità montane e definisce funzioni e servizi che i Comuni valdostani dovranno svolgere in forma associata.Il PD esprime poi "il proprio paluso" agli amministratori di Sarre che hanno proposto di istituire una Unité de Communes insieme a Gressan, Charvensod e Jovençan anziché con i Comuni della Comunità montana Grand Paradis. Una scelta, si legge nella nota, "in piena sintonia con quanto previsto dalla normativa" e che mira a "trovare con passione e impegno soluzioni politico-amministrative che siano economicamente vantaggiose e arrechino benefici ai cittadini".redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it