Coronavirus, UV: le priorità sono cambiate, bisogna rivedere tutto il bilancio

Il Comité Fédéral ripropone l'idea di un gruppo tecnico a supporto della politica

 

Union ValdôtaineAOSTA. Il bilancio regionale 2020-2022 deve essere sottoposto ad una revisione totale e adattato all'emergenza che la Valle d'Aosta sta vivendo. Lo sostiene il Comité fédéral dell'Union Valdôtaine riunitosi ieri sera in videoconferenza per affrontare la situazione legata all'epidemia Covid-19

Oggi il Consiglio Valle è chiamato ad approvare le misure da 25 milioni di euro per famiglie e imprese: un provvedimento utile, dice il Comité, ma "non certo sufficiente per coprire le innumerevoli necessità del tessuto economico generate dalla grave pandemia in atto". È necessario adottare una "misura più strutturale con i fondi che saranno messi a disposizione dall'avanzo di amministrazione 2019" e soprattutto "una revisione completa del bilancio di previsione 2020-2022 per riallocare le risorse in funzione della ripresa economica" poiché le priorità nel frattempo sono "mutate radicalmente".

L'organo unionista ripropone la sua idea di un "patto per la ripresa, un gruppo di lavoro per dare supporto tecnico alla politica e per assicurare le risposte veloci e concrete di cui la Valle d'Aosta ha bisogno in questo momento".

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it