Consiglio Valle, approvati 2 ordini del giorno al disegno di legge 60

Pin It

L'esame del provvedimento prosegue anche oggi

 

Consiglio regionale

AOSTA. Riprende stamane alle ore 9 la seduta del Consiglio regionale della Valle d'Aosta dedicata all'esame del disegno di legge n. 60 sull'assestamento di bilancio e sul terzo pacchetto di misure collegate all'emergenza Covid-19.

Ieri l'aula ha cominciato la discussione degli ordini del giorno, 46 in totale. Uno di questi, riferito all'edilizia scolastica e presentato dal gruppo Lega VdA, è stato approvato con 26 voti a favore (voto contrario di Adu e astensioni di Rc-M5s e dei consiglieri Trione e Marquis di SA e Morelli di AV) e prevede che il governo regionale, confrontandosi agli enti locali, avvii un piano di riapertura delle scuole nei piccoli comuni e alleggerisca le "classi pollaio".

Un altro odg, sempre della Lega, è passato all'unanimità e impegna il Governo regionale ad avviare tempestivamente un'analisi sulle unità immobiliari realizzati dopo il 1967 e fino agli anni '80 "caratterizzate da discordanza tra la situazione di fatto e la documentazione del titolo abilitativo, anche in vista di ottemperare, in regolarità edilizia, alle misure di sicurezza prescritte per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19".

 

 

C.R.

 

 

AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it